Bologna, idee per la città civile

“Bologna città civile” è quanto si legge su un immaginario cartello stradale posto all’ingresso della città. Un cartello che oggi non esiste ma che è l’obiettivo ideale del progetto “La città civile” dedicato all’educazione civica, al rispetto degli altri e dell’ambiente che partendo dalle scuole ha l’obiettivo di parlare a tutta la città.

Gli istituti coinvolti hanno presentato i propri percorsi didattici lunedì 15 dicembre alle 17 nel corso di un incontro pubblico che si è tenuto proprio in una scuola, l’istituto Farini in via Populonia 11.

Hanno preso parte all’incontro, a fianco degli insegnanti: l’Assessore all’Ambiente del Comune di Bologna Anna Patullo, la presidente del Quartiere Savena Virginia Gieri, Filomena Massaro dirigente dell’Istituto Comprensivo 12, mentre il prof. Roberto Cartocci dell’Università di Bologna e il presidente della Fondazione del Monte Marco Cammelli hanno inviato contributi video.

Scarica il depliant