I maleducati, Lynne Truss, Piemme 2005

Cosa vi irrita di più? Quelli che al cinema chiacchierano per tutto il film? Le musichette a tutto volume del telefonino perfino ai funerali? Gli scavallatori professionisti di code? La voce metallica del call center che vi ripete per la ventesima volta di attendere in linea mentre state supplicando un intervento urgente? Il tizio che occupa il bancone del bar con entrambi i gomiti mentre tentate disperatamente di prendere un cappuccino? I forzati del messaggino che vi intasano di mail il pc e di sms il cellulare? La scomparsa di un pudore che rendeva impensabile l’idea di raccontare i fattacci propri in tv? Questo non è un manuale di buone maniere. Piuttosto è un pamphlet sull’assoluta maleducazione riscontrabile nella vita di ogni giorno. (da ibs.it)