La cortesia va di moda

Oltre cinquanta ragazze e ragazzi dell’Istituto Aldrovandi Rubbiani  – indirizzo Abbigliamento e Moda, sotto la guida delle insegnanti Graziella Masina, Florestiana Pirillo, Giovanna Salerno, Gabriella Bartolini e Laila Morchella e degli educatori del Centro Antartide, hanno ragionato sulle regole, sui luoghi comuni troppo spesso letti sui giornali, sulla responsabilità… E come d’incanto sì è finiti a parlare di Costituzione, di senso della comunità, dell’esempio che spesso gli adulti non sanno dare, del piacere di stare insieme, persino di Gandhi!

Con storie e Paesi diversi alle spalle e molteplici strade da scegliere nel futuro le ragazze e i ragazzi si sono appassionati, accalorati, e finalmente anche ascoltati tra loro. Avevano proprio bisogno di parlare di civiltà. In questo modo si sono accorti che non è così male farsi notare per le proprie virtù e non per i propri difetti. Tutto questo è poi passato dalle loro giovani menti alle loro abili mani.

Ne sono nate tante coloratissime magliette: un omaggio creativo alla non rassegnazione, al desiderio di costruire ogni giorno un mondo più gentile.