Augusto Baldelli e Valentina Leonardi

Civiltà è anche decidere del proprio tempo libero, con le proprie risorse, con qualche ora a settimana: scegliere magari di dedicare agli altri, in maniera organizzata e continuativa. Augusto Balzelli e Valentina Leonardi sono marito e moglie da 39 anni. Da sempre al lavoro nel sociale lei, lui si è lasciato guidare dalla consorte alla scoperta del mondo del servizio agli altri soltanto dopo la pensione.

Una grave malattia colpisce la signora Leonardi pochi anni fa: l’allarme, lo sviluppo rapidissimo del tumore, poi l’operazione, la lunga chemioterapia e la guarigione. Dopo, entrambi riprendono ad impegnarsi in tante attività di volontariato. Nonostante siano pensionati entrambi, difficilmente si riescono a trovare a casa: Augusto si dedica, partecipando all’attività di differenti associazioni e in parrocchia, ai bisogni e alle necessità più varie. Fa spesso servizio per malati e disabili, per accompagnarli a visite mediche, controlli ospedalieri, attività in piscina, momenti ricreativi. È lui che si occupa dell’approvvigionamento di viveri per i bisognosi della zona, tramite una struttura di distribuzione organizzata. Si dedica all’assistenza e alla visita di persone sole e senza possibilità di spostarsi da casa.

La moglie Valentina invece è divisa tra l’assistenza ai ragazzi in difficoltà, l’affiancamento di mamme che hanno bisogno di assistenza nella gestione dei figli, per andarli a prendere o portarli a scuola, o tener loro compagnia a casa. Si presta poi per diversi giorni a settimana ad un centro di ascolto non lontano da casa, aperto a chi ha necessità di informazioni su come cavarsela in città o semplicemente di un orecchio che ascolti le proprie vicende.
Difficile dunque, incontrare queste persone sfaccendate: i due figli grandi non hanno ancora dato loro nipoti ed insieme dedicano il loro tempo a quanti non sono autonomi, fisicamente o economicamente.